Più lette

Ex dipendente di Valve accusa Steam!

“Steam stava uccidendo il PC gaming. Epic lo ha salvato!”

Ad affermare questo è Richard Geldreich (ex sviluppatore di Valve) che ha accusato Steam, in una discussione su Twitter, di stare uccidendo il mondo dei videogiochi per PC.

Il motivo è la tassa del 30% che Steam trattiene sulla vendita dei videogiochi. Una percentuale giudicata eccessiva da Geldreich, che toglierebbe agli sviluppatori più di un quarto dei guadagni dalle loro tasche.

Ha speso invece belle parole per il nuovo Epic Games Store, che grazie alla popolarità ricevuta con Fortnite ha potuto studiare uno store in grado di competere con i colossi del gaming.

La percentuale trattenuta da Epic sarebbe di solo il 12%, lasciando agli sviluppatori l’88% dei guadagni.

Cosa ne pensate di queste affermazioni?

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*